Le piĂą belle colonne sonore di Henry Mancini

Le piĂą belle colonne sonore di Henry Mancini

Questo concerto è dedicato ai bambini e ragazzi che sosteniamo a distanza in Zimbabwe, Burundi, Congo e Brasile.

Il sostegno a distanza è una forma di solidarietà che consiste in un contributo finanziario stabile e continuativo destinato a un determinato bambino o ragazzo che in qualche Paese del mondo ha bisogno di cibo, medicine, scuola; senza strapparlo alla sua terra, rispettando la sua cultura e soprattutto salvaguardando la sua dignità di persona. Perché cibo, casa, salute e istruzione sono un aiuto concreto che però diventa davvero significativo se rappresenta anche sicurezza, amore, appartenenza, autostima. Per questo, oltre ai contributi materiali, garantiamo la presenza di persone che accompagnano il bambino nel suo percorso, persone che hanno a cuore soprattutto il suo bene, la sua crescita personale e umana.
Il sostegno a distanza è una scelta semplice ma seria, perché presuppone l’intenzione di mantenere il proprio impegno almeno per qualche anno. Può essere sottoscritto da singole persone, famiglie, gruppi di amici, ma anche da scolaresche, aziende o amministrazioni locali, dando a tanti bambini la possibilità di un futuro migliore.

Per ulteriori informazioni visita il nostro SITO!

Per il 2017 la Big Band propone il repertorio di colonne sonore del compositore e direttore d'orchestra statunitense di origini italiane Henry Mancini, musicista tra i più importanti del Novecento. Direttore d’orchestra, arrangiatore e compositore statunitense, in particolare di musiche da film, in oltre quarant'anni di carriera nel cinema Enrico Nicola “Henry” Mancini (Cleveland, 1924 - Beverly Hills, 1994) ha vinto quattro Academy Awards, venti Grammy Awards e un Golden Globe Award. Nel corso di una sfavillante carriera ha pubblicato più di cinquanta album, con oltre 300 milioni di copie vendute in tutto il mondo, e composto oltre 500 canzoni. Ha inoltre diretto la London Symphony Orchestra, l’Israel Philarmonic, i Boston Pops, i Los Angeles Philarmonic e la Royal Philarmonic Orchestra. Dal 1952 al 1958 ha collaborato con il dipartimento di musica degli Universal-International Studios, e successivamente ha proseguito la sua attività artistica come compositore indipendente. In seguito ha firmato, tra le altre, la colonna sonora della serie televisiva Peter Gunn per conto dello scrittore/produttore Blake Edwards, un connubio con quest’ultimo che è durato oltre trent’anni e ha prodotto ventisei film.
Il musicista è morto nel 1994. Nell'aprile 2004 è stato onorato dall’US Postal Service con un francobollo commemorativo per celebrare i successi nella musica da film e il 40° anniversario del film La pantera rosa.
Per quanto riguarda il concerto di questa sera, l’esecuzione musicale sarà in alcuni momenti accompagnata anche dalla proiezione di clip video del film per il quale il pezzo è stato composto, in modo che se ne possa pienamente godere l’ambientazione. Nella musica da film infatti i due elementi, melodia e immagini, sono sovente inscindibili.

PROGRAMMA:
The pink panther theme (dal film: La pantera rosa - 1964)
A shot in the dark (dal film: Uno sparo nel buio - 1964)
Misty (E. Garner – J . Warrington, 1954)
Baby elephant walk (dal film: Hatari! - 1962)
Mr Lucky (dal film: Mr. Lucky - 1954)
The days of wine and roses (dal film: I giorni del vino e delle rose - 1962)
Slow hot wind (Lujon) (dal film: Mr. Luky - 1954)
I love you (… and don't forget it) (dal film: Odessa File - 1974)
Moon river (dal film: Colazione da Tiffany - 1961)
Fluter's ball (dal film: Operazione terrore - 1962)
Sun flower (dal film: I girasoli - 1970)
Dreamsville (dal film: Dreamsville - 1958)
Peter Gunn (dai film: Peter Gunn - 1958)
Two for the road (dal film: Due per la strada - 1967)
The great race march (dal film: La grande corsa - 1965)

La Big-Band Ritmo-Sinfonica "Città di Verona" nasce negli anni '70, partecipa regolarmente alle manifestazioni ufficiali della Provincia e del Comune di Verona e vanta collaborazioni con vari artisti tra cui gli Jasgawronsky Brothers, il Coro di voci bianche ALiVe di Verona, Cheryl Porter, Silvia Testoni, Alan Farrington, Morgana Montermini, Terry Veronesi, Kyle Gregory, Roberto Magris, Augusto Mancinelli, Paolo Birro, Mauro Negri, Bob Bonisolo, Salvatore Majore, Giuseppe Zorzella e Riccardo Brazzale. Ha registrato diversi CD e ha suonato a Monaco di Baviera, a Nimes e in numerose città d’Italia, partecipando a Festival e rassegne nazionali. Coopera inoltre con il Comune di Verona-Assessorato all’Istruzione nell’ambito del progetto didattico ReteMusica, indirizzato alle scuole primarie e secondarie.

 

Associazione SPAGNOLLI BAZZONI ONLUS
Via Brigata Mantova, 25 - 38068 Rovereto (Italia)
Mob. 340 1461593 - 5xMille: 94024910229
Vuoi dare una mano anche tu? Scrivi a:
info@spagnolli-bazzoni.org

Locandina:

  locandina [720,26 kB] 
  24 Giugno 2017
Centro per la Formazione alla SolidarietĂ  Internazionale
Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani
Osservatorio balcani e caucaso